Introduzione a strumenti africani



Strumenti africani sono esistiti in Africa fin dai tempi preistorici, ma la musica africana non è solo un attimo della tua vita, come si poteva vedere nel mondo occidentale, ma è parte integrante della loro struttura sociale e la vita stessa. Perché la parola scritta era praticamente inesistente fino al periodo coloniale di sviluppo, utilizzato canto e della musica come mezzo di storia di registrazione che può essere trasmesso da una generazione all'altra.

Ritmo quasi certamente origine nella zona conosciuta oggi come l'Africa. Per l'orecchio musicalmente allenato in Africa, quasi tutta la musica moderna, l'Africa non può essere ascoltato a contenere le variazioni di ritmi africani. Gli strumenti utilizzati per esprimere questa musica hanno sviluppato nel corso di migliaia di anni ed essenzialmente cadere in uno dei cinque gruppi strumentali, tamburi, corde, fili, campane e altri strumenti a percussione. Ecco alcuni esempi di alcuni degli strumenti più utilizzati in Africa.

Djembe
Originario della zona di Guinea in Africa occidentale, il tamburo djembe è una mano che è giocato da una persona, quasi esclusivamente solo a mani nude. Di solito fino a tre metri di altezza. La testa è di solito giocato quattordici pollici di diametro. La custodia è fatta di un legno duro come lenge o harre e la pelle rasata di un pungiglione è allungato sopra la testa del tamburo, con una serie di anelli di metallo e corda per stringere la pelle. Un batterista master (djembefola) in grado di produrre più di 36 differenti suoni di djembe, utilizzando solo le mani. Esso è di solito eseguita in un gruppo di percussioni, e ogni djembe è sintonizzato e progettato per un tono particolare.

Kora
Dall'Africa occidentale (e ora ha giocato quasi esclusivamente all'interno di quella regione), la kora è un ponte arpa 21 corde (ma il numero delle corde varia tra le regioni). La kora è costruito da un grande taglio zucca a metà e ricoperta di pelle di mucca per fare un risonatore, e ha un ponte dentellato come una chitarra. Con un suono che assomiglia a quella di un arpa, il kora si gioca con le mani, suonando note di basso con la mano sinistra e la melodia con il giusto accompagnamento.

Shakers
In Africa c'è un albero con un baccello di sementi fa un grande shaker nella sua forma naturale, e fu probabilmente questa forma di shaker che è stato utilizzato dal ritmo cominciò. Si dice che il shaker aggiungere condimento di musica africana che si sono sviluppate nel corso degli anni, anche se l'uso di materiali naturali, è ancora la norma. In Africa occidentale, un agitatore molto comune e popolare chiamato Shekere fatto da una zucca essiccata con perline intrecciate in una rete che copre la zucca. In tutto il continente africano non sono come i fagioli o zucca e semi di zucca e strumenti a percussione.

Arte e Intrattenimento 22-08-2015 - 0 Commenti
No comments

Leave a Reply

Security code