Blastomicosi in Cani - sintomi e trattamento



Blastomicosi è una malattia sistemica che è causata dal fungo, Blastomyces. Questa infezione fungina colpisce soprattutto i cani e gli esseri umani. Negli esseri umani, la malattia si chiama " Chicago malattia, Gilchrist " " malattia o micosi.

La modalità principale di trasmissione della blastomicosi è l'inalazione di spore fungine. Il fungo è abbondante in ambiente, acqua e suolo, quindi la maggior parte delle infezioni si verifica nei cani che trascorrono una considerevole quantità di tempo all'aria aperta. E 'stato osservato che vi è un'alta incidenza di blastomicosi in intatti cani maschi e cani di grandi dimensioni. La malattia è stata anche osservata nei cani comunemente si verificano tra le età di 1-5 anni. Alcune razze di cani sono predisposti a infezioni. Queste razze di cani sono Labrador Retriever, Golden Retriever, Dobermann, Coonhounds, puntatori, Cocker Spaniel, e Weimaraners.



Una volta inserite le spore del tratto respiratorio del cane rimane nei polmoni, dove l'infezione inizia. Come l'organismo moltiplica e diffonde al sistema vascolare e/o linfonodi.

Infezione blastomicosi nei cani si manifesta inizialmente con una graduale perdita di appetito seguita da febbre intermittente, perdita di peso e la depressione. Tosse può anche essere presente e di solito peggiora con il progredire della malattia. A questo punto, l'infezione può diffondersi al sistema nervoso, ossa, pelle e linfonodi.

Studi e osservazioni cliniche hanno dimostrato che blastomicosi si manifesta principalmente come un'infezione respiratoria. Un esame fisico può rivelare ingrossamento dei linfonodi, febbre, suoni polmonari anormali, lesioni cutanee, naso che cola, tosse, problemi agli occhi come uveite, glaucoma, distacco della retina, e corioretinite, tachipnea, segni nervosi, e la crescita massa abnorme nella ghiandola mammaria, dei tessuti molli, e la vulva.

Oltre alle manifestazioni fisiche della malattia, la diagnosi è fatta sulla base di una storia clinica e un esame medico approfondito. Il veterinario consiglia inoltre di prova specifica di laboratorio come emocromo e profilo biochimico. Ipoalbuminemia è il risultato usuale seguita da iperglobulinemia e ipercalcemia. La radiografia del torace può rivelare la tempesta di neve chiamato " modello che descrive la crescita del lievito. Colorazione e l'esame microscopico dei campioni citologici può anche essere fatto per identificare il fungo. Altri test diagnostici possono essere eseguiti lavaggio transtracheale (TTW), lavaggio broncoalveolare (BAL), o aspirazione con ago sottile (FNA) del tessuto polmonare.

La diagnosi precoce è importante per prevenire l'insorgenza di gravi complicazioni. Il regime di trattamento per Blastomicosi include i farmaci antifungini quali itraconazolo, amfotericina B, ketoconazolo e prednisone.

Non esiste un vaccino in grado di proteggere il vostro cane contro blastomicosi. Nelle zone in cui la malattia è endemica, limitando la quantità di tempo il vostro cane trascorre al di fuori, in particolare intorno corpi d'acqua può aiutare a ridurre l'incidenza.

Conoscere i sintomi della blastomicosi nei cani e l'attenzione della ricerca veterinaria precoce può aumentare le probabilità di un esito favorevole.

Animali 27-02-2015 - 0 Commenti
No comments

Leave a Reply

Security code